Home          Contatti          Archivio news           ENGLISH
off

Il sergente nella neve

Il sergente nella neveEinaudi, 1953.

L’autore lo definì il suo libro più importante. E’ un romanzo autobiografico che ripercorre gli eventi tragici della campagna di Russia, nell’inverno tra il 1942 e il 1943, diviso in due sezioni, Il caposaldo in cui racconta il periodo trascorso sulle rive del Don come sergente maggiore del battaglione Vestone, e La sacca, che narra la terribile ritirata degli alpini fin dopo Nikolajevka. Rigoni Stern iniziò a scrivere il primo abbozzo del romanzo come diario, nel dicembre del ’43, durante la prigionia nel Lager 1/B in Masuria, nella Prussia Orientale. Lo scrisse con un mozzicone di matita e su fogli di fortuna, poi arrotolati e legati con uno spago. Ritornato al paese, qualche anno dopo, lesse il manoscritto all’amico Giovanni Paganin, che era malato. Rigoni racconta che fu l’amico a spedire il manoscritto a Elio Vittorini, che a sua volta ne caldeggiò la pubblicazione alla Einaudi. Col libro, uscito nel 1953, Rigoni Stern (allora impiegato al Catasto) si aggiudicò il Premio Viareggio opera prima.

 

About the Author