Home          Contatti          Archivio news          ENGLISH
Mario Rigoni Stern (foto di Adriano Tomba)

Mario Rigoni Stern (foto di Adriano Tomba)

di Sergio Frigo, giornalista

Forse nessuno scrittore è stato legato alla sua terra quanto Mario Rigoni Stern. Ma pur essendo diventato una vera e propria icona del suo Altopiano (o Altipiano, come lo chiamava lui in omaggio all’amato Emilio Lussu), egli ha saputo incarnare l’anima stessa di tutta la montagna, anzi di tutte le periferie, diventando uno degli interpreti più autorevoli e universali del rapporto fra uomo e natura, oltre che tra storia collettiva e memoria personale e di comunità.

Con la sua scrittura limpida e profonda, complessa ma mai complicata, egli ha definito i contorni, consolidato i significati, impreziosito il volto di un’identità locale che ha sempre concepito però come accessibile a tutti coloro che – pur vivendo nelle contraddizioni della contemporaneità – avessero uno sguardo limpido e un cuore puro. Quei sentimenti di appartenenza alla comunità e alla sua storia e di rispetto per la natura e le persone che egli ha saputo far sgorgare dalle zolle e dalle rocce di queste montagne e dalla scorza ruvida dei suoi abitanti, li ha sempre interpretati non come segno di esclusione, ma come opportunità di condivisione, che diventava disponibilità all’accoglienza: “siamo tutti compaesani”, diceva guardando il vasto mondo e confrontandosi con le sue diversità come occasioni di arricchimento.

È interpretando questo spirito che nasce questo sito, che racconta Mario Rigoni Stern attraverso i suoi luoghi, quelli che lo hanno visto giocare da bambino, poi crescere e diventare uomo, partire per la guerra e tornare per non allontanarsi più; quelli in cui ha ambientato i suoi libri, che lo hanno visto diventare scrittore di successo, cantore della montagna e della natura, infine interprete più autentico delle terribili lezioni della storia del XX secolo e del desiderio di giustizia e di pace che essa ha depositato nel cuore dell’uomo.

Mario Rigoni Stern tra le sue montagne

Mario Rigoni Stern tra le sue montagne

“Sarebbe bello che un giorno, leggendo un mio racconto – ha lasciato scritto il Sergente – qualcuno potesse individuare il luogo e provare i miei stessi sentimenti e le mie stesse sensazioni”. Queste parole ci hanno guidato nella realizzazione di questo sito, concepito pensando ai suoi compaesani, a chi frequenta l’Altopiano, a coloro che amano le sue opere e ne apprezzano l’insegnamento e cercano ancora quassù le sue tracce, l’aria pulita che ha respirato, i saperi che ha tramandato e i sentimenti nobili che ha condiviso.

Per coloro che volessero conoscere meglio la terra di Mario, le sue montagne, il suo paese, i suoi richiami storici e culturali, le sue attrattive naturali, le sue antiche tradizioni e la cultura anche gastronomica e ricettiva che essa esprime, il sito offre poi alcune proposte turistiche che, in sintonia con la filosofia dello scrittore, intendono coniugare la serena armonia del suo mondo con le più svariate occasioni di relax e divertimento. Percorrendo “i sentieri più nascosti e difficili” avremo tutti un’opportunità per conoscere meglio l’Altopiano e – passo dopo passo – anche per riscoprire noi stessi.